fbpx

Investire in diamanti per garantire il proprio risparmio

Di fronte alle nuove riforme pubblicati nel 2016 (BRRD…), il diamante da investimento diventa sempre più una reale alternativa per mettere al sicuro i propri risparmi.

diamante con sigillo GIA

Di seguito sono elencati diversi motivi per investire in diamanti :

  • Un valore sicuro

Investire in diamanti è un valore sicuro nella misura in cui ogni pietra avrà sempre valore in quanto ciascuna possiede caratteristiche tecniche proprie che non possono essere svalutate. Inoltre, il loro prezzo è totalmente scollegato dai conti pubblici e dalle performance di altri asset (come le azioni).

  • Una merce rara

I diamanti sono sempre più rari a causa dell’esaurimento delle miniere esistenti e dell’assenza di scoperte di nuove miniere.

  • Una domanda in aumento

Con la domanda che continua a crescere, nei prossimi anni il prezzo dei diamanti sarà soggetto ad aumenti. Dopo essere scesa nel 2014 e nel 2015, la quotazione del diamante è risalita all’inizio del 2016. Anche se dopo la crisi del 2008 gli Stati Uniti hanno ridotto i loro acquisti di diamanti, Cina e India investono sempre più nel mercato dei diamanti. Inoltre, con la popolazione mondiale che salirà a 9 miliardi di persone entro il 2050, il numero dei compratori di diamanti aumenterà in proporzione.

  • Una fiscalità vantaggiosa

I diamanti non montati rientrano nella categoria dei beni mobili e sono tassati sul valore aggiunto quando vengono rivenduti. Le transazioni al di sotto dei 5.000 € sono esenti da tasse; passato sopra tale importo, la tassa in Francia èdel 6,5%.

  • Una moneta di scambio internazionale

Il diamante è una moneta di scambio internazionale in quanto si potrà sempre convertirlo in denaro. Il prezzo del diamante è fissato dall’indice Rapaport che calcola una media dei prezzi praticati nelle Borse dei Diamanti e quindi determina il prezzo del diamante in dollari, escluse le tasse.

  • Una densità di valore incomparabile

Il diamante è facile da immagazzinare. Occupa molto meno spazio rispetto all’oro e non è rilevabile. Nient’altro sul mercato è paragonabile al diamante per la densità di valore che può rappresentare rispetto al suo volume.

Il diamante da investimento rappresenta una reale alternativa per gli investitori. Infatti, se attualmente è un prodotto di risparmio poco noto, rappresenta un buon modo di diversificare i propri prodotti d’investimento e quindi per garantirne la sicurezza.

 

I nostri consigli per investire in diamanti :

Se intendete investire in diamanti, vi raccomandiamo di investire unicamente in un diamante rotondo, con colore D o E, di purezza IF, VVS1 e VVS2, con dimensioni eccellenti a tutti i livelli (proporzioni, lucidatura e simmetria) e con poca o niente fluorescenza (al massimo “Slight” o “faint”).

Vi consigliamo anche di far certificare la vostra pietra da uno dei tre laboratori accreditati a livello internazionale : GIA, HRD o IGI.

Inoltre, si raccomanda di chiedere che la pietra venga incisa al laser e sigillata dal Laboratorio al fine di poter riconoscere il proprio diamante e di identificarla in caso di furto.

Sappiate che ci sono alcuni pesi rari nel nostro settore. Elenchiamo di seguito i pesi da preferire per l’investimento :

  • 0.60 – 0.69 ct
  • 0.80 – 0.89 ct
  • 0.95 – 0.99 ct
  • 1.20 – 1.49 ct
  • 1.70 – 1.99 ct
  • 2.50 – 2.99 ct
  • 3.50 – 3.99 ct

I diamanti il cui peso rientra in questefasciesono un po’ più costosi all’acquisto e nel tempo guadagnano un maggiore valore aggiunto perché sono molto rari sul mercato del diamante. Infatti, quando il gioielliere taglia il diamante grezzo, spesso deve compiere scelte come ad esempio questa: la possibilità di tagliare un diamante da 1,50 carati con un taglio dalle proporzioni mediocri, oppure ricavarne una pietra da 1,25 carati ottenendo un triplo “eccellente” per il taglio. Bisogna sapere che i parametri di prezzo dei diamanti compresi tra 1,50 e 1,99 carati sono molto superiori a quelli dei diamanti che pesano tra 1 e 1,49 carati. È molto difficile vendere sul mercato attuale diamanti con un taglio di qualità inferiore al triplo “Very Good”.

Il mercato tende lentamente a far diventare il triplo “eccellente” uno standard.

Sappiate infine che per raggiungere il triplo “eccellente” si perde circa l’80% della materia grezza tagliando il diamante !

Il triplo “eccellente” garantisce la massima ottimizzazione della brillantezza di un diamante.

I tagliatori sono diventati ingegneri. Lavorano con strumenti ad altaperformance, assistiti dal computer.

Combinando colore, purezza, qualità del taglio (proporzioni, lucidatura e simmetria) eccellenti, poca o nessuna fluorescenza e un peso raro, si creano tutte le condizioni perché il vostro diamante da investimento acquisti il massimo valore possibile.

Così, l’unica condizione per effettuare un buon investimento è quella di acquistare un diamante di ottima qualità. Per questo è importante essere in contatto con degli esperti riconosciuti. Diamant-Gems è un interlocutore indispensabile che vi consiglierà.

Siamo a vostra disposizione per ricevervi nei nostri uffici di Parigi, Anversa o Ginevra per studiare il vostro progetto di investimento o per una presentazione delle pietre. Contattaci !

Vendite on line di diamanti da investimento, diffidate delle pubblicità ingannevoli !

Che attraversiate un periodo difficile dal punto di vista finanziario, siate interessati a guadagnare denaro in modo facile e veloce o vogliate trovare un modo allettante di investire il vostro denaro su un bene reale (fisico) e in modo continuo, questo articolo è stato scritto per voi!

Su internet o in televisione vediamo apparire sempre più annunci che spingono i privati a investire il loro denaro in diamanti da investimento. Queste società vi promettono “rendimenti eccezionali, quasi incredibili”, pubblicizzandoli come sicuri, che si rivelano rischiosi. Il diamante rimane un prodotto da investimento sicuro e continuo. La quotazione del diamante aumenta regolarmente nel tempo. Tuttavia, come per tutti gli investimenti finanziari, ci sono anni migliori di altri.

All’inizio di gennaio 2017 l’Autorité des marchés financiers (AMF – Autorità dei Mercati Finanziari francese) ha richiamato i privati alla vigilanza in merito a tali società, che promettono vendite esentasse e quindi senza IVA… I diamanti molto spesso sono conservati in paesi frontalieri come nei porti franchi svizzeri. Tuttavia è bene sapere che se volete recuperare il vostro diamante, passata la frontiera, dovete sostenere i costi relativi all’IVA. Inoltre se desiderate rivendere il vostro diamante senza averlo prima regolarizzato presso le autorità fiscali del paese in cui avete eletto domicilio, vi sarà impossibile rimetterlo sul mercato.

Di conseguenza, se il messaggio vi alletta o vi seduce, siate doppiamente prudenti e, per proteggervi, raccogliete il massimo di informazioni su queste società! Infatti moltissime persone ne sono vittime e non riescono a recuperare il loro investimento originale. Épargne Info Service (EIS) ha inoltre rilevato “dalla scorsa estate un aumento forte di chiamate da parte di investitori nel settore dei diamanti”. “Circa quaranta piattaforme commercializzano l’investimento in diamanti” e sollecitano il grande pubblico. Per evitare qualsiasi problema vi invitiamo a contattare l’EIS, che potrà rispondere alle vostre domande sui prodotti di risparmio. Vi metterà in guardia su società dubbiose sulle quali non è consigliabile investire i propri soldi.

Peraltro “l’AMF consiglia agli investitori di non rispondere alle sollecitazioni [talvolta aggressive] di queste imprese di non trasmetterle a terzi”. È quindi preferibile segnalarle. “L’AMF evidenzia anche che i prestigiosi indirizzi di queste società spesso sono fittizi” e invita alla massima vigilanza.

Diamant-Gems rimane a vostra disposizione per darvi consigli e guidarvi nel vostro progetto di investimento in diamanti.

Fonti :

« L’Autorité des marchés financiers déconseille d’acheter des diamants sur Internet » (L’AMF consiglia di non acquistare diamanti su Internet), di Jérôme Porier, pubblicato il 9 gennaio 2017, estratto dalla rivista Le Monde.

« Le faux éclat du diamant » (La falsa scheggia del diamante), di Carole Papazian, pubblicato il 13 gennaio 2017, estratto dalla rivista Figaro Magazine.

2017 : Una situazione economica preoccupante

Troverete qui sotto le nuove legislazioni in corso :

Una nuova direttiva per il 2016 : la BRRD (02/2016)

Dal 1° gennaio 2016 è in vigore una nuova direttiva internazionale, applicata nei diversi Stati membri dell’Unione Europea. È la « Direttiva sul risanamento e la risoluzione degli enti creditizi ». Consiste nel coinvolgimento dei grandi depositi nel salvataggio delle banche in dissesto.

In cosa consiste la BRRD ?

Questa nuova direttiva funziona come una regola di salvataggio delle banche. In caso di dissesto, le banche coinvolgono i “grandi depositi” per far fronte alle proprie necessità. Contrariamente a quanto avveniva prima, quando le banche beneficiavano di un salvataggio esterno da parte degli Stati e dei contribuenti (bail-out), ora le banche si riservano il diritto di impiegare i risparmi dei propri clienti: questo viene chiamato salvataggio interno (bail-in).

In caso di dissesto, le banche coinvolgeranno in primo luogo gli azionisti, poi i detentori di obbligazioni (che con gli azionisti dovranno concorrere fino all’equivalente dell’8% del bilancio totale) ed infine i loro clienti (aziende e privati).

Questo nuovo sistema di salvataggio colpisce il risparmio popolare, cosa che spaventa molti risparmiatori !

Infatti, se la vostra banca fallisce, tutti i vostri conti in questa banca sono teoricamente garantiti fino ad un margine di 100 000 euro. Ciò significa che una persona con 150.000 euro potrebbe perdere fino a 50.000 euro in caso di fallimento della sua banca.

cassaforte aperta - investire nel diamante per garantire il risparmioQuesta nuova direttiva è effettiva ed è già stata applicata in diversi paesi europei come la Francia, il Belgio, l’Italia, il Portogallo…

Tale direttiva non piove dal cielo ed era già stata utilizzata circa tre anni fa a Cipro, quando era scoppiata la crisi greca nel 2013.

Fonte : « Le jour où on mettra la main sur vos économies » (Il giorno in cui metteranno le mani sui vostri risparmi), di Sébastien BURON, pubblicato il 4 febbraio 2016, estratto dalla rivista Trends.

Bond di Stato, l’esplosione dei tassi di interesse negativi (03/2016)

Per molto tempo impensabili, questi tassi negativi sono diventati molto comuni. Ora ci sono investitori disposti a pagare per poter prestare denaro a terzi. Il loro calcolo? Spingere le banche ad abbandonare la politica del denaro parcheggiato presso la Banca Centrale Europea per prestarlo invece alle aziende o alle famiglie e di conseguenza produrre crescita e inflazione. La Banca Centrale Europea e il suo presidente Mario Draghi hanno adottato questo dispositivo per scongiurare la minaccia della deflazione.

Sorgono diverse domande :

  • In cosa investire se non c’è più niente che rende ?
  • Dovremo tenere i soldi in casa e in contanti ?

I diamanti da investimento sono più che mai una reale soluzione per investire il proprio denaro in modo che renda.

Fonte : “Emprunts d’Etat : l’explosion des taux d’intérêt négatifs” (Bond di Stato : l’esplosione dei tassi di interesse negativi) Le Point, di Clément LACOMBE (11/03/2016)

articolo : titoli di stato l'esplosione dei tassi di interesse negativi

La nuova legge sulle assicurazioni sulla vita in Francia, il contagio è probabile in tutta Europa !

Assicurazioni sulla vita : una bomba a scoppio ritardato nascosta nella legge Sapin II (11/2016)

“Negli ultimi giorni, molte persone sono preoccupate per una misura inserita nella legge Sapin II, che mira a dare alle autorità il potere di fare pressione sui rendimenti dei fondi in euro o di congelare i versamenti e riacquisti di assicurazioni sulla vita in caso di crisi “.

Infatti, Michel Sapin, ministro dell’Economia e delle Finanze, desidera ridurre i tassi di interesse delle assicurazione sulla vita per renderli meno interessanti e quindi dissuadere gli investitori dall’immobilizzare troppi soldi su questo tipo di prodotto. Inoltre, si vuole bloccare temporaneamente le somme investite sulle assicurazioni sulla vita in caso di grave crisi per evitare un disastro finanziario!

A partire dall’8 novembre 2016, i poteri pubblici potranno fissare arbitrariamente le rese di assicurazioni sulla vita. Essi possono anche imporre tassi negativi, vale a dire, prelevare una parte dei vostri risparmi. La legge Sapin II permetterà d’ora in poi allo Stato di utilizzare le tue assicurazioni sulla vita, legalmente. Nello stesso modo, questa legge permetterà di sospendere, ritardare o limitare i valori sulle vostre assicurazioni sulla vita.

Di fronte a questa nuova legge, è importante diversificare i propri prodotti di investimento.

Fonti :

« Assurance vie : pourquoi les autorités veulent pouvoir limiter les rendements et geler les retraits » (Assicurazione sulla vita : perché le autorità vogliono limitare le rese e congelare i ritiri), di Thomas Le Bars, pubblicato il 28 settembre 2016, estratto dalla rivista Capital.

« Assurance-vie : les épargnants inquiets » (Assicurazione sulla vita : i risparmiatori preoccupato), pubblicato il 1 ottobre 2016, estratto dalla rivista Le Monde.

« Assurances-vie : une bombe à retardement cachée dans la loi Sapin risque de faire exploser le système» (Assicurazioni sulla vita : una bomba a scoppio ritardato nascosta nella legge Sapin II può esplodere il sistema), pubblicato il 28 settembre 2016, estratto dalla rivista Atlantico Business.

« Assurance-vie: épargnants, aux abris ! » (Assicurazione sulla vita : risparmiatori, al riparo !), di DelphineGranier, pubblicato il 4 ottobre 2016, estratto dalla rivista Challenges.

Perrin Olivier, le vaillant petit économiste

Indagine : Il diamante d’investimento, nuovo bene di diversificazione ?

Chloé Consigny, Gestion de Fortune (Gennaio 2014)

Nel momento in cui gli investitori sono disperatamente alla ricerca di unritorno, le offertein termini di investimenti alternativi abbondano. Da due anni, un nuovo prodotto è riemerso : il diamante da investimento. […]

Consultare l’indagine. (version francese)

DIAMANT GEMS Diamantaire Paris et Anvers.