fbpx
pictogramme de diamant

Riciclare i gioielli con Diamant-Gems

Se il riciclaggio di gioielli di diamanti (vecchio taglio) non era usuale tra i diamantai, oggi diventa un’alternativa all’esaurimento delle miniere di diamanti. Il riciclaggio dei diamanti rientra nel processo di sviluppo sostenibile. Il rapporto di McKinsey & Company, Perspectives sur l’industrie du diamant [Prospettive dell’industria dei diamanti], conferma queste osservazioni e precisa che le grandi aziende minerarie hanno ridotto la loro produzione. Di conseguenza, i diamanti riciclati (e ri-tagliati secondo le norme odierne) rappresentano una nuova alternativa praticabile, dal momento che questo rapporto stima che entro il 2025 i diamanti riciclati rappresenteranno quasi un terzo dell’approvvigionamento in diamanti.

I diamantai si interessano a questi diamanti che possono riciclare e tagliare nuovamente. Infatti, tagliati una seconda volta, questi diamanti godranno di un rinnovato splendore che consentirà loro di essere venduti come nuovi sul mercato.

Inoltre, la domanda di diamanti tagliati è in costante aumento ed è due volte superiore all’offerta. Così, la rarità del diamante causerà solo l’aumento del suo prezzo per un investimento a lungo termine.

Secondo uno studio, i diamanti riciclati hanno rappresentato quasi 960 milioni dollari sul mercato nel 2013. Questo mercato tende a svilupparsi.

L’attuale crisi economica globale può imporci di vendere dei beni per affrontare difficoltà temporanee. Per fare questo, alcuni venderanno gioielli in diamanti. Il gioiello verrà smontato, le pietre ritagliate e nascerà un nuovo gioiello.

Per effettuare questo tipo di operazione, è essenziale rivolgersi ad esperti di diamanti, come la nostra società Diamant-Gems, che lavora in stretta collaborazione con tagliatori e laboratori di Anversa.

 

creazione di un anello di diamanti di atelier

DIAMANT GEMS Diamantaire Paris et Anvers.