fbpx

Caratteristiche del taglio del diamante

 

qualità del taglio del diamante : proporzione, simmetria e lucidatura

 

La qualità del taglio non si riferisce alla forma del diamante (rotondo, ovale, a goccia, ecc…) ma alle sue proporzioni, alla simmetria e alla lucidatura.

Anche se è estremamente difficile da analizzare e quantificare, il taglio del diamante produce tre effetti sull’aspetto generale della pietra :

  • La brillantezza : la luminosità creata dai riflessi della luce bianca sulla superficie e all’interno del diamante.
  • Il fuoco : la dispersione della luce nei diversi colori spettrali.
  • La scintillazione : il contrasto tra il bianco e il nero causato dal riflesso della luce.

Tagliando un diamante grezzo, il tagliatore deve riuscire a realizzare un taglio ottimale, mantenendo il massimo di materia possibile.

rifrazione della luce in un diamante poco profondo
Quando il diamante è poco profondo.

rifrazione della luce in un diamante profondo
Quando il diamante è troppo profondo.

rifrazione ideale della luce in un diamante
Quando il diamante è ben proporzionato.

 

Le proporzioni del diamante tagliato

Le proporzioni si riferiscono al rapporto tra la dimensione (grandezza), la forma e gli angoli di ogni sfaccettatura del diamante.

Sono possibili svariate combinazioni che determinano quindi il rapporto del diamante con la luce.

Quando la luce colpisce il diamante, circa il 20% della luce viene immediatamente riflessa fuori dalla superficie del diamante. Del restante 80%, una parte esce dall’apice del diamante (dove chi osserva non può vedere il riflesso).

Un diamante ben proporzionato avrà ogni sfaccettatura correttamente disposta ed inclinata per massimizzare la quantità di luce riflessa dalla corona del diamante, quindi visibile agli occhi dell’osservatore.
Questa luce riflessa sul diamante viene quindi percepita come scintillio, fuoco e brillantezza.

 

La profondità del diamante

La profondità è la distanza tra l’apice e la tavola del diamante.

proporzioni ideali di un diamante di taglio moderno

La percentuale della profondità del diamante è calcolata dividendo la profondità per la larghezza. Quindi se un diamante e profondo 3 mm e largo 4,5 mm, la profondità sarà del 66,7%.


La tavola del diamante (%)

La tavola (%) del diamante è calcolata dividendo la larghezza della tavola come sfaccettatura per la larghezza del diamante. Quindi se la tavola misura 2 mm e la larghezza del diamante 3,5 mm, la tavola è del 57%.


Diverse qualità di taglio del diamante

“Excellent” : il massimo di fuoco e brillantezza. Il diamante riflette quasi tutta la luce che entra nella pietra creando il massimo di scintillio e di vita.
“Very Good” : il diamante riflette correttamente quasi tutta la luce che entra nella pietra, creando un fuoco e una lucentezza molto buoni. In condizioni di luce normali, il “Very Good” assomiglia quasi perfettamente a un taglio eccellente con un prezzo inferiore.
“Good” : il diamante riflette la maggior parte della luce che entra nella pietra, ottenendo un buon aspetto generale.
“Fair” : gran parte della luce che entra nella pietra esce lateralmente o dalle estremità del diamante. Il taglio “fair” non è più accettabile.
“Poor” : la maggior parte della luce che entra nel diamante esce lateralmente o dalle estremità. Il diamante sarà quindi spento e senza vita.

 

Le attuali tecniche per ottimizzare il taglio di un diamante

La sarin è una macchina ottica collegata ad un computer. È uno strumento polivalente, comunemente utilizzato dai laboratori e dai tagliatori di diamanti. Permette di individuare il potenziale di un diamante grezzo nonché di precisare la qualità del taglio di un diamante tagliato. Una volta posizionato il diamante sulla sarin, la macchina comunica le sue caratteristiche esatte (ad esempio il peso dopo il ri-taglio di un diamante grezzo).

La sarin interviene anche nel caso del perfezionamento del taglio di un diamante. I diamanti che hanno già stati tagliati, ad esempio, hanno bisogno di un nuovo taglio. La sarin propone dunque soluzioni ottimali per migliorare le proporzioni e la simmetria del diamante. La macchina dà solo indicazioni al tagliatore che le applicherà al fine di raggiungere l’obiettivo previsto per il nuovo taglio.

 

il Sarin : programma di aiuto del computer per la taglio di un diamante grezzo

DIAMANT GEMS Diamantaire Paris et Anvers.