fbpx
pictogramme de diamant

Elenco dei trattamenti delle pietre colorate e delle pietre fini

Oggi, purtroppo, la stragrande maggioranza delle pietre colorate vengono trattate. Questo deriva dal fatto che gemme con un bel colore e prive di qualsiasi inclusione sono diventate quasi impossibili da trovare. Pertanto, i produttori ricorrono a vari trattamenti alcuni dei quali non sono ammessi. Ecco i più comuni :

Il RISCALDAMENTO : Nota anche come Bâta Kumbalâ, questa tecnica consiste nel riscaldare una gemma in modo da migliorarne il colore e la purezza.

Il RISCALDAMENTO con ADDITIVI : Il suo nome inglese è Deep Diffusion Treatment.
Questa tecnica consiste nel diffondere in profondità nella pietra additivi quali il berillio, il cui scopo è di ottenere colori totalmente diversi dalle pietre originali, solitamente molto rari in natura, come ad esempio il colore arancione di certi zaffiri.

Questi due trattamenti sono ammessi sul mercato, ma sono specificati sul certificato quando queste pietre vengono esaminate in laboratorio.

 

trattamento naturale dei rubini, degli zaffiri e degli smeraldi per accentuare il loro colore
 

Al contrario, entrambi i trattamenti che seguono sono considerati una truffa dai commercianti. Tuttavia alcuni produttori senza scrupoli non esitano a farne uso. Pertanto, dovete essere estremamente vigilanti quando acquistate gemme di una certa importanza.

L’IRRADIAZIONE : Come suggerisce il termine, certe pietre vengono irradiate. Questo ha il solo ed unico effetto di migliorare il colore di una gemma. Questa tecnica, oltre ad avere un effetto limitato nel tempo, rappresenta un evidente pericolo per la salute.

 

trattamento dei rubini, degli zaffiri, degli smeraldi e delle pietre preziose : irradiazione
 

Il RIEMPIMENTO : Alcune pietre possono presentare delle fessure che vengono riempite con varie sostanze: olio colorato, resina oppure vetro ad alta densità. Non solo questa tecnica nasconde la fragilità delle pietre in questione, ma ne migliora il colore in modo completamente artificiale.

 

trattamento pietre colorate e pietre preziose : il riempimento
 

SINTESI : Le gemme che non presentano alcuna inclusione sono nella maggioranza dei casi pietre sintetiche.
Infatti, allo stato naturale la maggior parte delle gemme e in particolare delle pietre preziose come il rubino, lo zaffiro, ma soprattutto lo smeraldo sono incluse.
Tali gemme pure sono estremamente rare. È un punto importante da considerare quando si investe in una pietra.
Non esitate a richiedere un certificato. Questo rappresenta una garanzia di sicurezza.

IMITAZIONI : Ci sono molte pietre che vengono utilizzate per imitarne altre dal valore molto più alto, come ad esempio lo spinello che alcuni venditori contrabbandano per rubino.
Un’altra truffa ricorrente consiste nel fabbricare delle doppiette o delle triplette che sono un assemblaggio di pietra naturale con una pietra sintetica o una imitazione.

IL NOSTRO CONSIGLIO : Quando decidete di investire in una pietra preziosa, chiedete sempre un certificato emesso da un laboratorio indipendente.
Così avrete la certezza della sua qualità; conoscerete la sua origine nonché gli eventuali trattamenti che potrebbe aver subito.

Da noi troverete solo gemme di qualità i cui più begli esemplari sono sistematicamente certificati.

 

 

Fenomeni ottici delle gemme

Numerose sono le gemme che sembrano giocare con la luce quando vengono osservate sotto una fonte di luce diretta. Questi fenomeni sono dovuti alla presenza di inclusioni differenti che causano interferenze quando la luce colpisce le pietre. Queste solitamente sono tagliate a cabochon al fine di accentuare questi effetti.

sete Le SETE sono nidi di aghi sottili su cui la luce si riflette, creando un effetto setoso sulla superficie della pietra, da cui il loro nome.
cangianza La CANGIANZA nota anche come “effetto occhio di gatto”, è dovuta ad aghi paralleli che provocano l’effetto di una sottile striscia lineare che, come dice il suo nome, è simile a un occhio di gatto.
asterismo L’ASTERISMO è un fenomeno causato dalla presenza di lunghi aghi che si intersecano creando stelle a 4, 6 o 12 punte.
adularescenza L’ADULARESCENZA è causata da una crescita nel feldspato di cristalli connessi che nella maggior parte dei casi conferisce alla pietra, c un effetto bianco-bluastro.
aventurescenza L’AVENTURESCENZA è un riflesso scintillante della pietra dovuta ad interferenze di luce create da inclusioni a forma di paillette.
iridescenza L’IRIDESCENZA, una specie di luce prismatica, è il risultato della rifrazione della luce attraverso i diversi strati cristallini di una gemma.
labradorescenza La LABRADORESCENZA è una serie di colori vivaci su grandi aree dovuti a strati geminati di feldspati.
opalescenza L’OPALESCENZA da non confondere con l’adularescenza, è un effetto lattiginoso che si vede negli opali comuni. Sono le sfere di silice che compongono gli opali ad esserne la causa.
combinazione di colori Il VARIARE DEI COLORI che si può osservare negli opali preziosi sono il risultato della diffrazione della luce attraverso gli strati successivi di silice che li compongono.
effetto alessandrite L’EFFETTO ALESSANDRITE che si può osservare nella pietra dello stesso nome deriva, tra l’altro, dai diversi modi che certe strutture cristalline hanno di assorbire la luce solare e artificiale.
DIAMANT GEMS Diamantaire Paris et Anvers.